Carriera

Come è strutturato il Corso di laurea in Scienze politiche? Quanti e quali sono i curricula?

Il Corso di laurea in Scienze politiche è un corso di laurea triennale della classe delle Scienze politiche e delle relazioni internazionali (L-36).

Il piano di studi prevede una serie di insegnamenti comuni al primo e al secondo anno per poi, a partire dal terzo trimestre del secondo anno, differenziarsi in cinque diversi curricula: Democrazia, politiche, giustizia; Diritto, integrazione e mercati; Politics and economics; Processi sociali; Storia e cultura politica. Maggiori informazioni all’indirizzo: http://www.facoltaspes.unimi.it/CorsiDiLaurea/2015/B19of2/index_ITA_HTML.html.

Quando deve essere fatta la scelta del curriculum?

La scelta del curriculum viene fatta già al momento dell’immatricolazione e viene confermata o cambiata con la presentazione del piano di studi individuale (vedi sotto alla sezione dedicata).

È possibile cambiare curriculum nel corso della propria carriera?

Sì, è possibile cambiare il curriculum al momento della presentazione del piano di studi individuale o presentandone uno nuovo (vedi sotto alla sezione dedicata). In caso di cambiamento di curriculum saranno considerati fuori piano e non utili al conseguimento dei 180 cfu necessari per potersi laureare gli esami sostenuti tra quelli previsti dal curriculum scelto in precedenza, a meno che essi non possono essere indicati come esami a scelta libera nel nuovo piano di studi.

NB: Chi, essendosi iscritta/o a un diverso curriculum, decidesse di cambiare e di iscriversi al curriculum Politics and economics dovrà – qualora non li abbia già sostenuti – sostenere gli esami in lingua inglese di Mathematics, Microeconomics, Macroeconomics e Statistics. Ciò anche qualora abbia già sostenuto gli esami di Microeconomia, Macroeconomia e Statistica in lingua italiana, che verranno conteggiati fuori piano. Dovrà inoltre sostenere l’Oxford placement test per quanto riguarda la lingua inglese.

Come e quando posso presentare/modificare il piano di studi individuale?

È possibile presentare online il piano di studi individuale a partire dal secondo anno di corso, nel periodo compreso tra dicembre e febbraio, accedendo ai Servizi online SIFA dalla propria pagina Unimia. Qualora si sia già presentato un piano di studi e non lo si intenda modificare non è necessario presentare un nuovo piano di studi in anni successivi. Se, invece, si intende modificare un piano di studi già presentato è necessario presentare un nuovo piano di studi. Poiché l’approvazione dei piani di studi ha dei tempi tecnici, si raccomanda di presentare il piano di studi nel corso del secondo anno di corso e, in ogni caso, con ampio anticipo rispetto alla sessione in cui ci si intende laureare.

Come è organizzata la didattica?

La didattica è organizzata in trimestri. Essa è programmata in modo da distribuire le lezioni relative agli insegnamenti sull’intero anno accademico, assicurando che per ciascun trimestre gli studenti e le studentesse non debbano seguire le lezioni di più di due o tre insegnamenti obbligatori. Inoltre, l’orario delle lezioni è organizzato, di norma, in modo da concentrare le lezioni rivolte a studenti e studentesse dello stesso anno di corso nelle stesse giornate, così che non sia richiesta la presenza in facoltà per più di due/tre giorni alla settimana. Informazioni sugli orari dei corsi sono accessibili dal portale Unimia (http://unimia.unimi.it) o dall’indirizzo: http://www.facoltaspes.unimi.it/CorsiDiLaurea/11023_ITA_HTML.html.

La frequenza delle lezioni è obbligatoria?

Per informazioni a riguardo è necessario consultare i programmi dei singoli corsi ed, eventualmente, rivolgersi ai e alle docenti responsabili. La guida dei programmi dei corsi è scaricabile dal seguente indirizzo: http://¬www.facoltaspes.unimi.it/CorsiDiLaurea/11025_ITA_HTML.html. Molti corsi prevedono un programma differenziato per frequentanti e non frequentanti e la possibilità per chi frequenta di sostenere esami parziali durante il corso in modo da alleggerire il materiale da preparare per l’esame finale.

Sono previsti corsi impartiti in lingua inglese?

Tutti gli insegnamenti comuni del primo e del secondo anno sono impartiti sia in lingua italiana sia in lingua inglese. Gli studenti e le studentesse possono scegliere di seguire gli insegnamenti e di sostenere il relativo esame, alternativamente, nell’una o nell’altra lingua. Per potersi iscrivere agli esami relativi a tutti gli insegnamenti impartiti in lingua inglese è necessario aver superato l’area del TEC relativa alla lingua inglese. Uno dei curricula – Politics and economics – è impartito interamente in lingua inglese. Chi intende scegliere questo curriculum deve necessariamente optare per l’edizione in lingua inglese degli insegnamenti comuni del primo e del secondo anno. Per la frequenza dei corsi in lingua inglese e/o per sostenere i relativi esami è necessaria un’adeguata conoscenza della lingua, verificata attraverso l’Oxford placement test.

Possiedo certificati attestanti competenze linguistiche (francese, spagnolo e tedesco), posso chiederne la convalida al posto dell’esame di Accertamento delle competenze linguistiche?

È prevista la possibilità di convalidare alcuni certificati attestanti competenze linguistiche. Per l’elenco dei certificati per cui è possibile la convalida si veda all’indirizzo: http://www.facoltaspes.unimi.it/CorsiDiLaurea/-11032_ITA_HTML.html. Per presentare richiesta di convalida rivolgersi alla Segreteria studenti della Facoltà di Scienze Politiche, Economiche e Sociali (Via Santa Sofia 9/1 – 20122 Milano).

Cosa sono gli insegnamenti a scelta libera? Come si scelgono?

Ogni studente/studentessa ha diritto ad acquisire 12 cfu sostenendo esami di insegnamenti a scelta tra tutti gli insegnamenti offerti dai corsi di laurea della facoltà. Per sostenere come insegnamenti a scelta libera insegnamenti offerti da corsi di laurea di altre facoltà dell’Ateneo è necessario richiedere un’autorizzazione al Collegio Didattico Interdipartimentale, scrivendo a spo@unimi.it. Gli insegnamenti a scelta libera vanno indicati nel piano di studi individuale. È possibile frequentare un insegnamento e sostenerne l’esame anche prima della presentazione del piano di studi individuale (o di un piano di studi modificato in cui esso compaia come insegnamento a scelta libera), purché successivamente lo si indichi nel piano di studi individuale.

Quali sono le attività con cui è possibile accedere ai cfu previsti dall’ordinamento didattico per stage, tirocini o laboratori?

L’elenco dei laboratori approvati dal Collegio Didattico Interdipartimentale, la partecipazione ai quali dà diritto all’acquisizione di cfu, è reperibile al seguente indirizzo: http://www.facoltaspes.unimi.it/CorsiDiLaurea/¬11094_ITA_HTML.html.
Per informazioni relative a stage e tirocini rivolgersi al prof. Roberto Pedersini (roberto.pedersini@unimi.it).

Sono studente/studentessa lavoratore/lavoratrice, posso chiedere la convalida della mia attività lavorativa al posto dello stage?

Sì, è possibile chiedere la convalida della propria attività lavorativa al posto dello stage. La domanda sarà valutata dal prof. Roberto Pedersini (roberto.pedersini@unimi.it) a cui è necessario rivolgersi.

Quanti appelli d’esame sono previsti nel corso dell’anno?

Sono previsti almeno sei appelli d’esame per ogni insegnamento nel corso dell’anno. Un elenco provvisorio degli appelli previsti è normalmente scaricabile dalla homepage del sito della Facoltà di Scienze Politiche Economiche e Sociali: http://www.facoltaspes.unimi.it/index_ITA_HTML.html (NB: si tratta di un elenco provvisorio; le date degli appelli in esso riportate potrebbero subire delle modifiche). L’elenco degli appelli confermati è accessibile dal portale Unimia (dal quale è anche possibile iscriversi agli esami) o dall’indirizzo: http://www.unimi.it/studenti/6973.htm.

A partire da quale momento è possibile iscriversi agli appelli d’esame?

Gli studenti e le studentesse iscritti/e al primo anno possono iscriversi a un appello d’esame solo dopo aver sostenuto il TEC (non è necessario averlo superato a meno che non sia prevista una propedeuticità; vedi sopra alla sezione relativa al TEC) e solo dopo che le lezioni del corso relativo si sono concluse. Gli/le iscritti/e ad anni successivi al primo possono iscriversi a un appello d’esame anche prima che le lezioni dei corsi si siano concluse.

È possibile iscriversi agli appelli d’esame di insegnamenti previsti per anni successivi a quello cui si è iscritte/i?

Sì, è possibile, purché si siano superati gli esami di tutti gli insegnamenti a essi propedeutici (se previsti).

Come faccio per laurearmi?

Trova tutte le informazioni al seguente indirizzo: http://www.facoltaspes.unimi.it/CorsiDiLaurea/11024_ITA_-HTML.html.

Se termino tutti gli esami e svolgo le attività integrative previste dall’ordinamento didattico prima dello scadere del terzo anno di corso posso laurearmi in anticipo?

Sì, è possibile. A quel fine è sufficiente presentare domanda di laurea secondo le normali procedure.

Posso laurearmi con una tesi in un insegnamento diverso da quelli previsti dal Corso di laurea triennale in Scienze politiche?

Sì, è possibile, ma è necessario aver sostenuto l’esame di quell’insegnamento e presentare una richiesta di autorizzazione al Presidente del Collegio Didattico Interdipartimentale del corso di laurea (per chi intende laurearsi con un/a docente della facoltà) o al Collegio Didattico Interdipartimentale (per chi intende laurearsi con un/a docente di altra facoltà). In entrambi i casi scrivere a spo@unimi.it.